Cosa si intende per Intelligent packaging?

Cosa si intende per Intelligent packaging?
In Packaging

L’evoluzione del packaging non avviene solo in termini di sostenibilità: oggi, sempre più spesso si parla di imballaggio funzionale facendo attenzione a distinguere tra:

  • active packaging o packaging attivo
  • intelligent packaging o packaging intelligente

Ma andiamo con ordine e capiamo quali sono le caratteristiche di un packaging funzionale, quand’è che siamo in presenza di un packaging attivo o di un packaging intelligente.

Che cosa si intende per imballaggio funzionale?

Siamo in presenza di un imballaggio funzionale quando si utilizza un materiale, un contenitore o un accessorio che costituisce il packaging che riesce a rispondere a più funzioni.

La differenza con il packaging tradizionale consiste nel fatto che questo imballaggio svolge una funzione aggiuntiva la quale, oltre al contenimento, si integra e interagisce con il contenuto al fine di migliorarne l’accettabilità e la shelf life.

Soluzioni di packaging funzionale sono già in uso nel settore del food o nel farmaceutico, dove il prodotto non solo deve essere conservato, ma ha bisogno che il packaging svolga un’azione tale da permettere il controllo della qualità e lo stato di conservazione del prodotto stesso.

Active packaging e intelligent packaging: differenze

Tra gli imballaggi di tipo funzionale ci sono l’active packaging e l’intelligent packaging.

Per quanto riguarda l’active packaging, con questa espressione si intendono tutte quelle soluzioni che interagiscono con il contenuto attraverso il controllo dell’atmosfera interna. Il materiale può rilasciare antimicrobici, antiossidanti e altre sostanze utili che migliorano la qualità del prodotto.

L’intelligent packaging, invece, è contraddistinto dalla presenza di un indicatore che può essere posizionato sia all’interno che all’esterno di una confezione. Quest’ultimo ha lo scopo di rappresentare in maniera attiva la storia del prodotto in relazione al livello di qualità.

Qual è lo scopo dell’intelligent packaging?

In tal senso, lo scopo dell’active e dell’intelligent packaging è triplice dato che questi ultimi devono:

  • ridurre la velocità del decadimento qualitativo
  • fornire protezioni da tutte le possibili contaminazioni
  • essere semplici e pratici da spostare e utilizzare

Per esempio, tra le funzioni che si possono attribuire all’intelligent packaging c’è la possibilità di interagire con l’ambiente della confezione e con il consumatore. Tramite questa funzione è possibile registrare variazioni importanti ai fini di una buona conservazione degli alimenti, segnalando eventuali abusi con variazioni cromatiche.

Share on:

Ask for quote

Please contact us to receive more information or a quotation for your business. We'll give you a feedback as soos as possible.